Salta al contenuto

Elezioni: voto a domicilio per elettori affetti da infermità ed intrasportabili

Gli elettori del Comune che siano affetti da gravi infermità, che siano intrasportabili e che siano impossibilitati a recarsi al seggio elettorale, possono richiedere di esercitare il voto nel proprio domicilio.

Cosa serve

La procedura

  1. Il primo passaggio che l’elettore deve fare, nell’imminenza di qualsiasi consultazione elettorale, è la richiesta della certificazione sanitaria che attesti la grave infermità (dipendenza da elettromedicali o “intrasportabilità”). La certificazione la rilascia esclusivamente l’Azienda Asl solo attraverso propri medici incaricati. La certificazione deve essere rilasciata in data non anteriore ai 45 giorni dalla data delle consultazioni elettorali. La domanda per la visita, ovviamente, può essere presentata anche prima dei 45 giorni. La certificazione, per i soli “intrasportabili”, deve avere una prognosi non inferiore ai 60 giorni.
  • Il secondo passaggio è di presentare la richiesta di votazione presso la propria dimora, al sindaco del comune nelle cui liste elettorali si è iscritti. Alla richiesta vanno allegati queti documenti:
  • certificazione rilasciata dall'Asl
  • fotocopia di un documento di riconoscimento
  • fotocopia tessera elettorale

Tempi e scadenze

La richiesta va presentata entro 20 giorni dalla data del voto

Contatti

Modulistica

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

16-08-2021 19:08