Salta al contenuto

Canone unico patrimoniale 2021

Canone patrimoniale di occupazione del suolo pubblico e di esposizione pubblicitaria e del canone mercatale

Argomenti
Imposte

A decorrere dal 1° gennaio 2021 il canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, l’imposta comunale sulla pubblicità e dei diritti delle pubbliche affissioni non trovano più applicazione, essendo state abrogate dalla Legge 27/12/2019, n. 160 che ha istituito in loro sostituzione il canone patrimoniale di occupazione del suolo pubblico e di esposizione pubblicitaria e del canone mercatale.

L’art. 1, comma 816, della legge n. 160 del 2019 dispone quanto segue: 
«A decorrere dal 2021 il canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria, ai fini di cui al presente comma e ai commi da 817 a 836, denominato « canone», è istituito dai comuni, dalle province e dalle città metropolitane, di seguito denominati « enti», e sostituisce: la tassa per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche, il canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche, l'imposta comunale sulla pubblicità e il diritto sulle pubbliche affissioni, il canone per l'installazione dei mezzi pubblicitari e il canone di cui all'articolo 27, commi 7 e 8, del codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, limitatamente alle strade di pertinenza dei comuni e delle province. Il canone è comunque comprensivo di qualunque canone ricognitorio o concessorio previsto da norme di legge e dai regolamenti comunali e provinciali, fatti salvi quelli connessi a prestazioni di servizi»;

A chi si rivolge

Il titolare dell'atto di concessione o, nel caso di occupazione abusiva, l'occupante di fatto.

Accedere al servizio

Come si fa

Chiunque intenda occupare nel territorio comunale spazi ed aree, in via permanente o temporanea, deve preventivamente presentare all’Ufficio competente domanda volta ad ottenere il rilascio di un apposito atto di concessione o autorizzazione.

Dove rivolgersi

Per informazioni riguardanti l'esposizione pubblicitaria e diritti sulle pubbliche affissioni contattare il concessionario:
ICA SRL

Telefono: 0535658230

Fax: 05351814934

E-mail: ica.mirandola@icatributi.it

PEC: ufficio.modena@pec.icatributi.com

Sito web Ica Srl



Per informazioni riguardanti il canone mercatale contattare l'Ufficio Tributi.

Tempi e scadenze

La legge di Bilancio 2022 n. 234, all'art. 1, commi 706 e 707, proroga al 31 marzo 2022 l'esenzione dal pagamento canone unico di cui all'articolo
9-ter, commi da 2 a 5, del decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137.

Nello specifico:

  • le occupazioni effettuate dalle imprese di pubblico esercizio di cui all'articolo 5 della legge 25 agosto 1991, n. 287 (ad esempio: occupazioni con tavolini effettuate da esercenti l’attività di ristorazione);
  • i titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l’occupazione temporanea del suolo pubblico per il commercio ambulante, ivi comprese le occupazioni dei cosiddetti “spuntisti”;

Si è disposta anche l’esenzione, ai sensi dell’art. 51, comma 2, del regolamento comunale di disciplina del canone unico, per le nuove occupazioni realizzate su suolo pubblico con tavoli, sedie e dehors e per le nuove occupazioni realizzate su suolo pubblico finalizzate allo svolgimento delle attività sportive, di qualsiasi tipo, anche non agonistico.






Allegati

Ulteriori informazioni

ICA Srl


Ultimo aggiornamento

26-04-2022 09:04

Questa pagina ti è stata utile?