Tu sei qui: Portale Comunicati stampa 25 ottobre 2013. Inaugurazione della Casa dell'acqua e della Solidarietà.

25 ottobre 2013. Inaugurazione della Casa dell'acqua e della Solidarietà.


Giovedì 31 ottobre, alle ore 10,30, in Largo L. Sarzi a Camposanto si terrà la cerimonia di inaugurazione della Casa dell’Acqua e della Solidarietà. Il manufatto, già installato al centro del parco del quartiere, verrà attivato per la prima volta alla presenza del Sindaco Antonella Baldini, del Presidente di Unicapi Antonio Finelli, del Presidente di AIMAG Spa Mirco Arletti e del Direttore Generale di Adriatica Acque Srl Andrea Montanari. La Casa dell’Acqua e della Solidarietà è stata infatti donata al Comune di Camposanto dalla cooperativa Unicapi, proprietaria di due immobili in Largo Sarzi abitati da circa quaranta famiglie di soci, entrambi pesantemente danneggiati dalle scosse di terremoto dello scorso maggio, grazie alla solidarietà espressa dalle cooperative e dai sindacati emiliano-romagnoli.

Per il Comune di Camposanto l’installazione della Casa dell’Acqua e della Solidarietà è un evento importante, poiché darà l’opportunità di rifornirsi di acqua fresca e frizzante limitando il consumo di materie plastiche e prevenendo l’incremento dei rifiuti legati a questa filiera. La Casa dell’Acqua e della Solidarietà non è però solamente una fontana, ma ambisce a diventare un punto di incontro e di socializzazione del nostro quotidiano, che può arricchire i legami sociali tra i cittadini mediante la condivisione di una pratica sana come quella del consumo di acqua del rubinetto. Ad agevolare la socializzazione degli utenti sarà anche una panchina donata dalla ditta Sistem, installata di fronte al manufatto e realizzata in legno di recupero.

L’educazione ad un consumo responsabile delle risorse idriche è da anni al centro di diversi progetti di didattica ambientale dell’Istituto Comprensivo di San Felice sul Panaro e Camposanto. Per questo motivo all’inaugurazione saranno presenti gli alunni delle classi V della Scuola Primaria di Camposanto, che con alcuni interventi proporranno le loro riflessioni sul ciclo dell’acqua e sull’esigenza di salvaguardarla.

Una volta in funzione la Casa dell’Acqua e della Solidarietà erogherà acqua refrigerata naturale e frizzante al costo di due centesimi al litro, il cui pagamento avverrà mediante una chiavetta elettronica ricaricabile e acquistabile presso la tabaccheria Bignardi in Piazza Gramsci. Il manufatto sarà dotato inoltre di uno schermo informativo sul quale compariranno messaggi e immagini legate al Comune di Camposanto, all’acqua e al suo consumo responsabile.


Il Presidente della cooperativa Unicapi Antonio Finelli ha così voluto spiegare la donazione fatta al Comune di Camposanto: «La decisone di finanziare da parte di Unicapi la Casa dell'Acqua e della Solidarietà di Camposanto nasce da due ragioni: la prima è che Unicapi è una cooperativa che oltre a costruire case da dare in affitto permanente ai propri soci, si pone anche la finalità favorire momenti di solidarietà tra i propri soci assegnatari.

Nel comparto di Largo Lucia Sarzi, a Camposanto, Unicapi ha due fabbricati, per un totale di oltre 40 famiglie, pesantemente colpiti dal terremoto dello scorso anno.

Uno di questi fabbricati da poco meno di un anno è stato messo in sicurezza e perfettamente agibile, mentre l'altro dovrà essere ricostruito ex novo. Una volta ricostruito Largo Sarzi, con al centro il suo Parco, sarà probabilmente uno spazio urbano un po’ diverso da prima ma avrà comunque la caratteristica di essere un’area molto attraente e predisposta per essere luogo di incontro e, come diciamo noi, di "comunità solidale".

La seconda ragione di questa donazione è che subito dopo il terremoto abbiamo chiesto un contributo di solidarietà al nostro mondo, quello delle cooperative. A livello regionale le associazioni cooperative e i sindacati hanno raccolto fondi che hanno distribuito sulla base di progetti che richiamassero il tema dell'aiuto e della solidarietà e non finalizzati direttamente alla ricostruzione, questione di competenza dello Stato e della Regione. Abbiamo pensato quindi che la Casa dell'Acqua e della Solidarietà in Largo Sarzi a Camposanto potesse corrispondere a queste finalità ed è su queste basi che abbiamo ottenuto un contributo che ci consente di coprire le spese di costruzione di questo interessante manufatto.»


 

Camposanto, 25 ottobre 2013


Giacomo Vincenzi

Assessore all’Ambiente

Azioni sul documento
« agosto 2019 »
agosto
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
CercaTrova

cercatrova

Percorsi cicloturistici

Mappa consultabile realizzata da UCMAN e FIAB

Bosco della Saliceta
Immobili in affitto

Vetrina on line per immobili aziendali in affitto: www.capmodena.it

Nuova vita, buona vita!

Sconti per neonati